I CONFLITTI NEL CANALE DI SUEZ: CONSEGUENTI CRITICITA’ NEI CONTRATTI COMMERCIALI INTERNAZIONALI
Webinar 13 febbraio 2024 ore 10.00

Gli attuali conflitti e la situazione di pericolo per la navigazione venutasi a creare nell’ area del Mar Rosso comportano diverse problematiche nei rapporti commerciali internazionali. Occorre dunque valutare come affrontare tali criticità in base alle clausole contenute nei contratti già stipulati e in quelli da redigere. In questo instant webinar si affronteranno questi temi con un taglio essenzialmente pratico, illustrando sinteticamente i principali strumenti da utilizzare.

Tra i temi trattati: le clausole di forza maggiore e di hardship; Le cause di esonero nella Convenzione di Vienna del 1980 sulla vendita internazionale; L’impossibilità della prestazione e l’eccessiva onerosità nell’ordinamento italiano; L’importanza delle coperture assicurative (cenni).

Relatore: Avv. Paolo Lombardi

L’incontro, organizzato da AICE, è aperto alla libera partecipazione di tutte le aziende associate.

Iscrizioni QUI


GREEN DEAL EUROPEO E SOSTENIBILITA’: LE IMPLICAZIONI PER LE IMPRESE CHE OPERANO CON L’ESTERO
Webinar 15 febbraio 2024 ore 10.00

Il Green Deal europeo rappresenta un ambizioso piano strategico dell’Unione europea volto a trasformare l’intera economia del continente, affrontando le sfide legate al cambiamento climatico e alla sostenibilità. In sostanza, si tratta di un piano integrato che mira a rendere l’Europa il primo continente climaticamente neutro entro il 2050. Esploreremo come questo piano influisca sulla trade compliance aziendale, evidenziando aspetti chiave come il sistema ETS, CBAM, e l’EUDR.

In questo contesto informativo, il webinar si propone di fornire alle imprese una comprensione approfondita delle nuove dinamiche normative europee, aiutandole a sviluppare strategie efficaci per navigare attraverso i cambiamenti e capitalizzare sulle opportunità emerse dal Green Deal europeo e dalla crescente enfasi sulla sostenibilità.

L’incontro, organizzato da AICE, è aperto alla libera partecipazione di tutte le aziende associate.

Iscrizioni QUI

BANDO “CONNESSI” CAMERA DI COMMERCIO DI MILANO

La Camera di Commercio di Milano ha pubblicato il Bando Connessi “Contributi per lo Sviluppo di Strategie Digitali per i mercati globali” Anno 2024 a favore delle Micro, Piccole e Medie Imprese di ogni settore economico, con sede legale e/o unità operativa attiva nel territorio camerale (Milano Monza Brianza Lodi), che intendono realizzare interventi finalizzati a sostenere lo sviluppo commerciale sui mercati per l’export.

Le imprese richiedenti devono essere in possesso di un sito internet/e-commerce redatto in almeno una lingua differente dall’italiano già attivo e pienamente operativo, con dominio registrato prima del 01/07/2023 e di almeno uno dei seguenti canali digitali già attivi ed operativi: una pagina aziendale/di prodotto su un marketplace internazionale ovvero una o più pagine social aziendali (es. Facebook, Instagram e Linkedin).

Il bando si apre il 15 febbraio 2024 per chiudersi il 9 aprile. La Segreteria dell’Associazione è a disposizione per ogni dettaglio operativo.

GLI “SPORTELLI” DI CONFCOMMERCIO MILANO

Ricordiamo la importante attività di assistenza e consulenza specialistica alle imprese erogata dal nostro Sistema attraverso lo strumento degli SPORTELLI attivati da Confcommercio Milano:

  1. Welfare aziendale
  2. Whistleblowing
  3. Parità di genere
  4. ESG – Sostenibilità

Ognuno di questi Sportelli è in grado di offrire una assistenza personalizzata sulla base delle esigenze specifiche dell’impresa.

Per ogni sportello è:

previsto il supporto di una società di consulenza a titolo oneroso per il socio
necessario essere in regola con la quota associativa
necessario essere in regola con il contributo di adesione contrattuale, se dovuto. Tale requisito non è necessario per lo sportello ESG.

La Segreteria dell’Associazione è a disposizione per informazioni circa le modalità di accesso agli Sportelli e la prenotazione di un incontro personalizzato

Categories:

Tags:

No responses yet

Lascia un commento