La National Association of Music Merchants (NAMM) ha annunciato che il NAMM Show, l’annuale fiera dell’industria globale della musica, del suono e della tecnologia dell’intrattenimento, si svolgerà ad Anaheim, California, presso l’Anaheim Convention Center dal 3 al 5 giugno 2022, anziché dal 20 al 23 gennaio.

Le nuove date offriranno ai leader dell’industria globale, agli acquirenti, ai venditori, agli educatori musicali, agli artisti, ai media e ai creatori di musica l’opportunità di ritrovarsi e rinnovare la loro collaborazione grazie ad un evento organizzato al meglio e pienamente rispondente alle esigenze del mercato.

Joe Lamond, Presidente e CEO di NAMM, ha ricordato che l’industria non ha smesso di evolversi e di innovare durante la pandemia e anche il NAMM Show si sta evolvendo. Al centro dell’attenzione di NAMM vi è naturalmente la salute e la sicurezza delle persone: dopo aver ascoltato le aziende negli Stati Uniti e in tutto il mondo, Lamond si dice certo che le nuove date aiuteranno tutti a massimizzare le loro opportunità di business e ad accelerare quello che è stato senza dubbio un periodo di trasformazione sia dei nuovi prodotti che del modo di farli arrivare sul mercato. Si tratterà insomma, a parere di Joe Lamond, di una opportunità sicuramente da non perdere.

La notizia del ritorno dello Show e del cambiamento delle date risponde alle preoccupazioni attuali sull’evoluzione della pandemia ed alle attuali restrizioni di viaggio, nonché alle esigenze legate allo sviluppo ed al lancio di nuovi prodotti ed alla stima delle rimanenze presenti nei negozi.

L’annuncio è stato accolto con estremo favore dai protagonisti del mercato.

Per il comunicato ufficiale NAMM clicca qui

                                                                                                                                                                 Milano, 9 settembre 2021